Nuove ammissioni agli ordini

Nuovi traguardi per i seminaristi della parrocchia di S. Michele Arcangelo. Dalle mani del vescovo della diocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia, monsignor Felice Cece, il 28 aprile 2010 Michelangelo Gargiulo ha ricevuto il ministero del lettorato mentre Paolo Anastasio ed Emmanuel Miccio sono stati ammessi agli ordini. Ma la strada per diventare sacerdote è lunga. Quali sono le tappe?

Tutti i dettagli nell’edizione del 30 maggio 2010. Per richiedere questa edizione (numero 35) contatta la redazione.

A Sorrento il quadro miracolato

Il quadro dell’Immacolata dei Miracoli festeggia a Sorrento, presso l’Istituto Sant’Anna in via Marina Grande, il suo 150°anniversario dai primi eventi miracolosi. Per tre giorni, dal 15 al 18 aprile 2010 il quadro è stato accolto dalla comunità monastica peninsulare, per poi essere trasferito a Capri fino all’8 dicembre 2010, giorno in cui farà ritorno ad Ivrea. Ma la straordinaria storia del quadro affonda le radici a Torino nel lontano novembre del 1859 dove sfidò più volte le fiamme rimanendo completamente illeso.

Tutti i dettagli nell’edizione del 30 maggio 2010. Per richiedere questa edizione (numero 35) contatta la redazione.

Veglia di pentecoste

Parrocchie di Meta, Piano di Sorrento e Sant’Agnello insieme per una preghiera “a misura di giovanissimo” sulla scia luminosa dello Spirito Santo. Il 22 maggio 2010, vigilia del giorno di Pentecoste si è tenuta infatti, presso la chiesa di S. Maria di Galatea, una veglia a suon di musica leggera. E dopo Elisa, Pierdavide Carone e Jovanotti, ecco affiorare la storia di Samuele, giudice e profeta dell’Antico testamento e per tanti aspetti simile e vicino ai giovani di oggi.

Tutti i dettagli nell’edizione del 30 maggio 2010. Per richiedere questa edizione (numero 35) contatta la redazione.

Ecco dove incidere

Ad oggi è l’unica sala di registrazione in Penisola ed è gestita dal musicista Peppe de Angelis. Con lui passiamo in rassegna i retroscena e gli obiettivi della “Monopattino Recording Studio” – questo il nome – dove gruppi locali e artisti extra-sorrentini convergono oggi più che mai ad affidarsi nelle sue mani per incidere i propri brani.

Tutti i dettagli nell’edizione del 30 maggio 2010 e in quella del 27 giugno 2010. Per richiedere queste edizioni (numero 35 e 36) contatta la redazione.

Ciao Italo Celoro

È scomparso all’età di 69 anni l’attore, regista ed autore Italo Celoro, originario di Castellammare di Stabia. Il 24 maggio 2010 si sono tenuti, in un bagno di folla, i funerali presieduti da don Paolo Cecere, presso la concattedrale di S. Catello. Grande la commozione e la gratitudine verso un professore e un uomo che ha speso tutta la sua vita per la missione educatrice e per la sua città.

Tutti i dettagli nell’edizione del 30 maggio 2010. Per richiedere questa edizione (numero 35) contatta la redazione.

Battito in replica

Il 12 maggio 2010 al Teatro delle Rose è andata in scena la replica di “Battito”, uno spettacolo proposto dal centro “Gli Aquiloni” e la cooperativa “Oltre i sogni”, patrocinato dal piano sociale di zona e da sette Comuni peninsulari, dove i protagonisti sono 37 ragazzi diversamente abili. Un dono reciproco tra pubblico e attori, «un monito – ha detto il sindaco di Piano di Sorrento – e un‘accusa alle nostre abilità eccelse».

Tutti i dettagli nell’edizione del 30 maggio 2010. Per richiedere questa edizione (numero 35) contatta la redazione.

Il rosario dei giovani

Si è tenuto il 15 maggio 2010 presso la parrocchia di S. Maria del SS. Rosario, alla Starza, il Rosario dei Giovani proposto dal settore giovani dell’Azione Cattolica “Mons. A. Zama”. I misteri della luce sono stati recitati e attualizzati per il numeroso pubblico di ragazzi ed è raccontato per noi dal vice presidente dei giovani di Azione Cattolica dell’arcidiocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia. Evidente la soddisfazione per i tanti presenti da parte del vescovo Felice Cece e don Salvatore Savarese, parroco della Starza e direttore dell‘Ufficio per la pastorale giovanile.

Tutti i dettagli nell’edizione del 30 maggio 2010. Per richiedere questa edizione (numero 35) contatta la redazione.

Il primo maggio con gli animatori di Piano di Sorrento

Parola, anzi penna ai ragazzi di Piano di Sorrento per le scampagnate del primo maggio con gli animatori. Con il loro entusiasmo seguiamo la comunità di Mortora al giardino di via Pomicino, l’Acr di san Michele sul monte Comune, l’Acr di Trinità alla marina di Cassano e l’Acg a Trarivi.

Tutti i dettagli nell’edizione del 30 maggio 2010. Per richiedere questa edizione (numero 35) contatta la redazione.

La notte dei musei 2010 al Georges Vallet

“Happy hour della cultura”, così è stata definitiva la conferenza del 15 maggio 2010 a Villa Fondi, inserita nel contesto dell’evento europeo “La notte dei musei” che si prefigge l’obiettivo di avvicinare il pubblico a siti archeologici e museali. Anche il “Georges Vallet” di Piano di Sorrento ha aderito all’iniziativa dando così ufficialità al progetto di rivalutazione e restauro dei beni rivenuti in Penisola. In questa occasione è stata presentata un’anteprima avente come protagonista il ninfeo della villa.

 Tutti i dettagli nell’edizione del 30 maggio 2010. Per richiedere questa edizione (numero 35) contatta la redazione.

San Gennaro, ti pare l’ora di scherzare?

È dal 17 agosto 1389, giorno del primo miracolo, che il sangue di S. Gennaro passa dallo stato solido a quello liquido e da allora si ripete 3 volte all’anno. Il primo maggio 2010 però, nel clima popolare già teso e scosso dalle vicissitudini mondiali, qualcosa non è andato esattamente come il previsto: la liquefazione del sangue si è fatta attendere. Cosa comporta un ritardo del miracolo napoletano?

Tutti i dettagli nell’edizione del 30 maggio 2010. Per richiedere questa edizione (numero 35) contatta la redazione.