Opinioni in disaccordo: Giostre sì giostre no?

Ci rispondono due rappresentanti della cittadinanza

VOTA IL SONDAGGIO IN FONDO ALLA PAGINA

Domenico Cinque (41 anni) Presidente Pro Loco Piano

Domenico Cinque, presidente della ProLoco di Piano di Sorrento: Le giostre sono un retaggio di un’epoca ormai passata in cui i giovani attendevano il luna park settembrino come un’occasione per svagarsi, i tempi cambiano, oggi le occasioni per divertirsi sono molteplici (nuoto, calcetto, sale giochi etc.) che non si vede proprio la necessità del luna park. Inoltre le giostre occupano per circa un mese uno spazio vitale della nostra città, Piazza della Repubblica ormai è diventato un parcheggio importante che per un mese diviene inutilizzabile penalizzando tutte le attività commerciali che si trovano nei pressi. Inoltre il Comune vende per quell’area degli abbonamenti, gli sfortunati cittadini che per motivi di lavoro o perchè risiedono nella zona acquistano i tagliandi si vedono privati per un lungo periodo di buona parte dell’area di sosta loro riservata senza che sia previsto per loro alcun rimborso. Io stesso fui testimone dei disagi che ciò puo’ provocare, un paio di anni fa una mia collega di lavoro giunse in ufficio zuppa d’acqua perchè, benchè avesse un regolare abbonamento, fu costretta a parcheggiare l’autovettura in Via Cavottole perchè in Piazza delle Repubblica erano posizionate le giostre, da lì dovette raggiungere a piedi parco corsicato (luogo di lavoro) sotto un vero diluvio, inevitabile conseguenza fu una bella settimana a letto influenzata! Ovviamente la “questione” giostre andrebbe inserita in un generale ripensamento dell’intera festa patronale che prevederebbe l’eliminazione o lo spostamento delle bancarelle ed il ripristino della processione patronale… ma di questo ne parleremo in un’altra occasione.

Giancarlo d'Esposito (41anni), consigliere incaricato al turismo, spettacolo e cultura

Giancarlo d’Esposito, consigliere incaricato al turismo, spettacolo e cultura: So benissimo che le eccezioni sollevate in merito allo stazionamento delle giostre durante il periodo dei festeggiamenti patronali sono tutte motivate a cominciare dall’esborso economico delle famiglie per arrivare ad un presunto aumento dei furti però ormai sono 40 anni che le giostre arrivano a Piano e quindi anche questa è una piccola tradizione, i nostri bambini le aspettano un anno intero e alla fine pur senza esagerare ce li portiamo volentieri, trasmettono il senso di festa e, se non ci fossero, i bambini sarebbero esclusi e sono convinto che anche i genitori tornano piccoli accompagnando i loro figli sull’autoscontro o sui seggiolini divertendosi come tanti anni prima.

Una risposta a "Opinioni in disaccordo: Giostre sì giostre no?"

  1. ottawa 28 settembre 2010 / 22:50

    un ombrello no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...