Nuovo consiglio parrocchiale a San Michele

Il mandato di Gino Cacace come presidente di Azione Cattolica giunge al termine e le elezioni del nuovo Consiglio parrocchiale si impongono all’attenzione della comunità di San Michele. Viene eletto Mario Casa che racconta la sua esperienza in AC sulla pagine del giornale e fornisce i dati delle elezioni e delle nomine assegnate settore per settore, come illustra lo schema riassuntivo riportato di seguito.

NB.lo schema seguente è aggiornato rispetto all’edizione cartacea: le informazioni fornite sono state corrette a seguito della gentile segnalazione dei nostri lettori

UN PRESIDENTE ZAINO IN SPALLA

Intervista di: Cecilia Santovito

Mario, descriviti brevemente, chi sei, e quali sono le tappe che negli anni ti hanno condotto a questo incarico?

Mario è un padre e un marito, che nel suo cammino ha ricevuto tanto: da ragazzo all’Acr, dal 1981, uno dei pochi fortunati componenti dell’unico gruppo 6-8 della nostra storia di Ac; da giovanissimo tra i pionieri del Gruppo Ministranti; da giovane come animatore. Negli ultimi dieci anni, tra il “mettere su famiglia”, e a causa dei ritmi lavorativi, sono stato un po’ solo spettatore di quanto avvenuto nella nostra parrocchia: tuttavia l’impegno dell’animazione musicale della messa delle 11.15, mi ha tenuto fortunatamente legato almeno all’Eucarestia settimanale. Da alcuni anni poi, l’esperienza dei gruppi Giovani Famiglie, mi ha progressivamente riportato tra le mura del centro parrocchiale, ed oggi vedo già all’orizzonte, di qui al termine del mio mandato di Presidente, l’ingresso di mio figlio all’Acr.

Quali sentimenti hai provato in occasione della nomina? Continua a leggere

Annunci