Un calcio alla Sla con Iezzo

Articolo di:Francesco Bevacqua

Iezzo alla Conferenza Stampa di Calcio Amore e Fantasia

Stamane alle 11.30, nella splendida cornice del Conca Park di Sorrento è partito ufficialmente “Calcio, amore e fantasia”, l’evento di beneficenza organizzato dalla Iezzo Global Management, società presieduta dal portiere del Napoli Gennaro Iezzo. La conferenza stampa ha contato pochi, ma irriducibili, presenti; molti dei giornalisti attesi sono accorsi infatti alla presentazione del nuovo difensore azzurro Britos, decisa nella serata di ieri e preparata proprio in quelle ore dalla società di De Laurentiis. Il ristretto numero di partecipanti ha permesso però un’incontro informale, suggestivo ed ha svelato uno Iezzo inedito, che ha parlato anche del suo futuro, ormai molto probabilmente lontano dalla squadra che ha contribuito a portare dalla serie C alla A con impegno e dedizione, rimanendo uno dei pochissimi, insieme a Gianello e Grava, ad aver sempre vestito la stessa casacca da quegli anni bui fino ad oggi. Il tema centrale dell’incontro è stato la lotta alla Sla, malattia degenerativa che colpisce moltissimi atleti per cause ancora, purtroppo, sconosciute e che da qualche tempo vede in prima linea l’ex attaccante Stefano Borgonovo, che, colpito da quella che lui chiama “la stronza”, ha messo in piedi con grande coraggio e forza d’animo una fondazione omonima che raccoglie denaro destinato alla ricerca medica. Iezzo ha commentato a noi de “Il Centro” la situazione dei calciatori, categoria maggiormente colpita, rispetto alla paura della malattia: «Capita molto spesso di parlare di questa situazione con i compagni, ci si ferma ogni tanto a pensare che ci sono così tanti casi nel calcio e ti chiedi perché, hai sicuramente un po’ di timore». Calcio, amore e fantasia, con la partita “del cuore” organizzata per giovedì 14 alle 20.00 allo stadio Italia e alla quale parteciperanno attori e calciatori del Napoli, si ripropone di raccogliere denaro necessario a dare una grossa mano all’associazione dello sfortunato ex attaccante di Como, Milan e Fiorentina. La sfida di beneficenza era in programma già da qualche mese, ma è slittata a causa dell’incidente capitato al difensore Hugo Campagnaro: il portiere con gran sensibilità ha posticipato tutto per poter permettere alla società partenopea di concentrarsi sull’episodio e per stare vicino all’amico e compagno di reparto. Con grande generosità Gennaro e i suoi collaboratori hanno comunque voluto portare in costiera la solidarietà, facendo fronte a grosse spese e anche a rinunce di alcuni calciatori che sono già partiti in ritiro con le rispettive squadre in vista della prossima stagione; il ricavato della serata andrà comunque interamente alla Fondazione Borgonovo, per cui siete tutti invitati ad assistere alla partita al prezzo simbolico e infinitamente utile di cinque euro. Oltre ai partecipanti, la gara sarà commentata da Raffaele Auriemma e dagli speaker di Radio Marte, partner ufficiale della manifestazione. Il 15 luglio invece si terrà il gala conclusivo della manifestazione, che vedrà la partecipazione di Alessandra Borgonovo che porterà il saluto del papà e durante la quale verranno messi all’asta cimeli particolari come la maglia di Cavani ed Hamsik, le scarpe di Lavezzi ed Ibrahimovic e tanti altri oggetti appartenuti ai campioni della Serie A, oltre alle opere d’arte di Alex Turco. Una partita oltre lo sport, oltre la celebrità, in prima linea per la vita; Gennaro Iezzo vi aspetta giovedì sera per prendere tutti insieme a calci la Sla.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...