Le notizie de “Il Centro”

La Copertina del mese di Ottobre

Come ogni ultima domenica del mese da oltre quattro anni l’Akmàios cooperativa pubblica oggi il 32 pagine mensile “Il Centro“, l’unico mensile socio-religioso della Penisola Sorrentina. Notizie protagoniste de “Il Centro” sono da sempre quelle che riguardano il sociale, l’umanitario, le novità in campo ecclesiastico, la cultura religiosa, le prospettive e le critiche sul modo di vivere la fede, le esperienze di volontariato e le iniziative per i più bisognosi. Un giornale che dà voce a coloro che non si perdono in chiacchiere ma realizzano concretamente per il prossimo.

In questa edizione:

– Missionari, inviati speciali: le missioni a Vejula, Dar es Salam e Mbouo

–  Le reliquie di San Francesco per una settimana presso la Chiesa di San Francesco a Sorrento

– I simboli sacri rubati presso la cappella dei Luigini a Piano di Sorrento

– Il ritrovamento del “La vita di Sant’Antonino Abate” consultabile presso il rinnovato archivio della Cattedrale di Sorrento

– Il libro sul primo Sinodo realizzatosi nella Diocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia

– La lettera di protesta di Padre Gian Franco Scarpitta a difesa dei preti

– L’intervista a Fabrizio d’Esposito, vincitore del premio giornalistico “Balena Bianca” come notista politico

– La terza rassegna artistica “Diversabilarte”

E ancora la rubrica di diritto canonico curata dall’avvocato Manuela Abbate, la rubrica di teoria e pratica per aiutare i ragazzi del liceo con semplici esempi quotidiani, la rubrica dedicata al forum dei giovani di Piano di Sorrento, la rubrica di sport e di giardinaggio.

Buona domenica e buona lettura con “Il Centro

Annunci

150 RAGAZZI PER L’AMBIENTE

Settimana intensa per il gruppo “Giovani Radici”, organizzatore del progetto Conoscere e imparare a riutilizzare il materiale riciclabile” avviato in collaborazione con Penisolaverde, Alba Onlus e FareVerde Penisola Sorrentina. Dopo aver ottenuto il patrocinio morale dei Comuni di Sorrento e Piano di Sorrento e dei rispettivi assessorati all’ambiente, il progetto, finanziato dalla Commissione Europea tramite l’Agenzia Nazionale dei Giovani nell’ambito del programma “Gioventù in azione“, è sbarcato negli istituti scolastici coinvolgendo centoquaranta alunni. Dieci ragazzi dai 9 ai 17 anni della Comunità di tipo familiare “Ariel” di Meta di Sorrento e 130 alunni dell’Istituto Polispecialistico “San Paolo” di Sorrento hanno aderito favorevolmente agli incontri “in verde” che hanno previsto dimostrazioni pratiche ed esempi quotidiani di una corretta raccolta differenziata, trasmettendo la concezione di rifiuto come risorsa. Il programma si concluderà con un concorso a premi tra le opere in materiale riciclato create degli aderenti al progetto che saranno esposte al pubblico nel mese di Dicembre 2011.