PIRATA DELLA STRADA A SORRENTO. PROVOCA UN TAMPONAMENTO E SCAPPA VIA

Sorrento. Sono in aumento in Penisola Sorrentina i pirati della strada come dimostra l’ultimo episodio avvenuto tra le ore 22.30 e 22.45 di martedì 27 dicembre all’altezza dell’incrocio tra Corso Italia e Vico Terzo Rota a pochi passi dalla polizia municipale, dalla polizia stradale e dalla sezione distaccata della Polizia di Stato di Sorrento. Un’autovettura che accenava ad uscire da Vico Terzo Rota ha innescato un incidente tra un’altra autovettura che ha inchiodato bruscamente i freni all’asfalto e un ciclomotore che non ha potuto evitare il tamponamento. Violento lo scontro tra il conducente del ciclomotore che ha impattato sul cofano dell’autovettura cadendo a terra, riportando diverse contusioni per tutto il corpo e danni al ciclomotore. Nonostante questo e il casco volato in avanti per diversi metri, il conducente dell’automobile ha pensato bene di accelerare schiodandosi velocemente dal punto in cui era avvenuto l’incidente senza minimamente accertarsi delle condizioni della conducente del ciclomotore che giaceva a terra. Per il caos generale e nell’intento di soccorrere la ragazza, sono stati vani i tentativi di rintracciare il numero di targa del pirata della strada che ha preso velocità svoltando verso Viale Degli Aranci, ma la presenza delle telecamere in quel punto fa ben sperare sul riconoscimento dell’auto pirata. In corso la denunzia per omissione di soccorso: «era una macchina color chiaro, probabilmente grigio metalizzato – affermano dei testimoni che hanno assistito all’impatto – il suo è stato davvero un gesto disumano».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...