1597 anni fa, grazie ad un sogno, veniva ritrovato il corpo di Santo Stefano

Statua di Santo Stefano posta in Assisi. Foto tratta dal web

È probabilmente uno dei Santi che tutti conoscono e ricordano. Si accompagna al Natale e prolunga le festività concedendo ancora baldoria davanti al camino e insieme ai propri cari prima del temporaneo ritorno alla normalità. Ebbene, il 3 agosto del 415, ben 1597 anni fa, a Gerusalemme vennero rinvenuti i resti del corpo di Santo Stefano. Ritrovamento non di poco conto se si pensa che Stefano è il primo martire della storia del Cristianesimo e che morì lapidato per mano di Paolo di Tarso, lo stesso Paolo che dopo la caduta da cavallo si convertì e diventò l’Apostolo delle genti. La Chiesa ortodossa festeggia Santo Stefano proprio in questa data e ricordando l’avvenimento, contrariamente alla Chiesa cattolica che invece, come è noto, lo onora il 26 dicembre.

Il ritrovamento delle spoglie è strettamente legato al sogno di un sacerdote di nome Luciano Kefar-Gamba al quale apparve un uomo anziano con barba lunga e abiti liturgici che poi si rivelò essere Gamaliele, mentore di Paolo di Tarso. Egli disse di essere stato sepolto senza onore in un giardino insieme a Stefano, Nicodemo e Abiba e che si sarebbe dovuto provvedere ad una degna sistemazione. Quando iniziarono gli scavi per il recupero delle spoglie, vi fu la corsa al saccheggio e all’accaparramento di reliquie, essendosi inoltre sparsa la voce che anche solo la polvere delle loro tombe fosse miracolosa.

Avendo concluso la sua esistenza sotto la sferza delle pietre, è divenuto nel tempo il protettore dei muratori e di chi soffre di calcoli.

© Riproduzione Riservata. Giornale Il Centro – Akmàios Edizioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...