“Pace in tutte le terre”: in marcia con il cardinale Crescenzio Sepe

marcia comunità sant'egidioMartedì 1 gennaio alle ore 18,00 presso la piazza del Gesù a Napoli, in occasione della 46° Giornata mondiale della Pace istituita da Paolo VI, avrà luogo la marcia 2013 per ricordare i paesi in guerra. Alla marcia, accompagnato dai giovani della diocesi, si unirà il cardinale Crescenzio Sepe a metà tragitto, e, al termine della fiaccolata, che attraverserà il centro storico, l’Arcivescovo presiederà la Santa Messa, in Cattedrale, alle 19,00. Durante la marcia, che sarà aperta da bambini napoletani e rom, verranno portati dei cartelli con la scritta dei Paesi che sono tuttora in guerra.

Continua a leggere

Il Santuario di San Giuseppe sarà messo in sicurezza con una commedia teatrale

Il 3 e 4 dicembre alle 20,30 la Compagnia Teatrale di San Giuseppe porterà in scena, al Teatro delle Rose, “Gennaro Belvedere testimone cieco”, commedia brillante in due atti scritta da Gaetano ed Olimpia Di Maio, liberamente riadattata e diretta per l’occasione da Francesco De Angelis. L’evento, oltre alla valenza propriamente ludica, servirà per venire incontro alle necessità strutturali ed artistiche del santuario di San Giuseppe: il ricavato dello spettacolo sarà infatti devoluto alla messa in sicurezza della facciata della chiesa santanellese con lo scopo di riportarla agli splendori logorati dal tempo. Continua a leggere

I giovani di San Michele in “Ce penza mammà” il 4 novembre

Domenica 4 novembre alle ore 20,00 i giovani e i giovanissimi della parrocchia di San Michele Arcangelo porteranno in scena a Villa Fondi, Piano di Sorrento, la commedia napoletana “Ce penza mammà“, opera scritta da Gaetano e Olimpia Di Maio e diretta per l’occasione carottese da Giuseppe Carrano e Alessandro Cascone. Il cast trova origini nelle precedenti esperienze di condivisione di palco maturate all’interno del percorso in Azione Cattolica e darà prova di sé, dopo mesi di prova, in due atti di originale simpatia. L’ingresso è gratuito.

Moiano. Muore Don Domenico Cassandro

Da sinistra don Domenico Cassandro e monsignor Arturo Aiello. Foto di Photo 105

E’ di poche ore fa la notizia della morte di Don Domenico Cassandro, trentatreenne parroco di Moiano e formatosi presso la basilica di San Michele Arcangelo, stroncato stanotte da un male incurabile.

I funerali domani 18 ottobre alle ore 15.30 presso la chiesa di Moiano.

La redazione si unisce al cordoglio per la grave perdita di Domenico, uomo buono e solare, riproponendo la lettera del suo padre spirituale Don Arturo Aiello. 

Leggi qui la lettera di Don Arturo Aiello a Don Domenico Cassandro

La Pro Loco sulla questione “San Michele”: «Atteggiamenti di contrasto con il parroco? Non è la verità»

Nell’organizzazione di PIANISSIMO 2012 – Festa di Fine Estate, non è mai stata intenzione della Pro Loco di Piano di Sorrento sfidare qualcuno o sostituirsi a comitati organizzatori, come è stato magistralmente messo in chiaro dal comunicato del Comune di Piano di Sorrento. Tutte le voci che hanno spinto in questa direzione sono frutto di errori di interpretazione oppure provengono da chi non condivide gli obiettivi della Pro Loco.

Il primo obiettivo che mi sono posto come Presidente della Pro Loco è stato sin dall’inizio quello di collaborare con tutte le realtà operanti sul territorio: da questa idea sono nate le manifestazioni  di Pasqua, svolte a stretto contatto con le tre Parrocchie e le congreghe.

Proprio in virtù di questo rinnovato spirito di collaborazione voglio ribadire che gli articoli apparsi in questi giorni su blog e social network in cui si poneva l’accento su atteggiamenti di contrasto con il Parroco di San Michele non corrispondono a verità.

Probabilmente il troppo zelo e il troppo affetto verso il nostro Santo Patrono hanno fatto inciampare le dita degli estensori dei vari comunicati e di quanti hanno avuto il buon cuore di commentarli, arricchendo così il dibattito con i loro contributi. Continua a leggere

Polemica “San Michele”. La risposta del Comune

Al fine di portare un attimo di chiarezza sulle polemiche comparse sulla stampa (isolate in verità) e rimbalzate coi soliti noti sui moderni strumenti di comunicazione fortunatamente vicini a un pubblico numeroso ritengo necessaria una piccola riflessione.

Un articolo del 21 settembre su P.N. riportava lamentele circa la mancata autorizzazione del parroco e un comitato festa e da qui giù a muovere critiche al parroco a ovviamente al Comune entrando anche inopportunamente in polemica su iniziative poste in essere dal Comune (anche se quella indicata dai lamentanti è stata una lodevole iniziativa, di associazione privata, che non ha ricevuto nemmeno un euro dal Comune) ed altre incomprensibili e banali stupidate circa le manifestazioni di Villa Fondi o un’eventuale gestione della stessa.

Ovviamente gli sciacalli che si buttano sulla preda si sprecano…

In un articolo del 24 settembre P.N. riportava la notizia che Continua a leggere

Da Angelo Vassallo alle nuove frontiere della criminalità organizzata: «Dio ha detto una volta: non uccidere»

Copertina – Edizione di settembre 2011

Esattamente un anno fa nell’edizione di settembre 2011 ricordavamo (vedi immagine in basso) il primo anniversario dalla morte di Angelo Vassallo, Sindaco di Pollica, ucciso cruentemente in quello che si configurerà ben presto come un agguato di stampo camorristico. Il tributo al Sindaco pescatore – così lo chiama la sua gente – si inseriva in un’edizione dedicata proprio alla violenza meschina della criminalità organizzata. In copertina un titolo: “La Chiesa contro la camorra“. E all’interno l’intervista a don Luigi Merola, “il prete anti-camorra” che da quando ha deciso di dar voce all’omertà dilagante è costretto a vivere sotto scorta (quest’estate don Luigi Merola ha presentato a Vico Equense il suo nuovo libro, per saperne di più clicca QUI) e la storia di don Aniello Manganiello, il prete “pane e verbo” che a Sorrento, con la sua particolare verve, ribadì la necessità di fatti concreti e di condivisione in realtà come Scampia. Esempi di una Chiesa che esce dalle chiese, che si incarna nel prossimo e che combatte il male rimboccandosi per prima le maniche ma che risponde, inconsapevolmente, anche ai pregiudizi e agli episodi di mala-evangelizzazione di cui si è spettatori negli ultimi tempi. Ma non solo.
Continua a leggere

Conclusa la campagna informativa sull’importanza dell’attività motoria nella terza età

Si è conclusa con grande successo la campagna informativa e promozionale sulla tutela sanitaria delle attività fisiche in generale e sportive in particolare, promossa dal Piano Sociale di Zona Ambito Territoriale Napoli Tredici e intitolata L’importanza dell’attività motoria nella terza età”.

Foto inviata dal Piano Sociale di Zona

Continua a leggere

Esercizi spirituali a Pacognano sulle orme di Don Bosco

“Vivere la memoria come esercizio di spiritualità”: è questo il tema degli esercizi spirituali che si svolgeranno dal 7 al 9 settembre a Pacognano di Vico Equense, organizzati, come ogni anno, dall’Associazione Salesiani Cooperatori della Campania e Basilicata, alla quale aderiscono i laici che si riconoscono nel carisma di Don Bosco. Gli esercizi, animati da don Guido Errico, sono aperti alla cittadinanza.

Notizia a cura di: Agostino La Rana

PROGRAMMA

Venerdi 07 Settembre 2012 “Don Bosco: Memorie e memoria ”

16.00 Arrivi/Accoglienza/Sistemazione nelle stanze /registrazione dei partecipanti Continua a leggere

Scuola calcio gratuita per minori svantaggiati. Aperte le domande di ammissione

Foto tratta dal web

Vico Equense – Far partecipare in modo gratuito, i ragazzi residenti nel Comune, che sono nati dall’anno 2000 fino al 2006, alla scuola calcio. Questo il proposito dell’assessorato alle politiche sociali e quello allo sport, in collaborazione con la “Società Sportiva Vico Equense Calcio 1958”, nell’ambito delle attività sociali a sostegno della condizione giovanile. «Il progetto – spiega il Sindaco Gennaro Cinque – è rivolto ad un gruppo di venti ragazzi, il cui nucleo familiare di appartenenza si trovi in una condizione di disagio sociale. Ai minori sarà consentito di praticare attività sportiva gratuita, con copertura assicurativa, partecipando ai corsi sportivi della Scuola Calcio Vico Equense. Inoltre la stessa Società mette a disposizione, sempre per soggetti in condizione di disagio economico, venti abbonamenti gratuiti per gli incontri che si svolgeranno sul campo di Massaquano e che la squadra del Vico Equense disputerà nel campionato di Eccellenza per la stagione sportiva 2012/2013». Le domande dovranno pervenire entro il 7 settembre 2012, presso l’Ufficio Politiche Sociali, complete dell’attestato ISEE (reddito anno 2011). «A tal proposito – conclude il Primo cittadino – sarà elaborata una graduatoria di merito, sia per la partecipazione alla scuola calcio che per gli abbonamenti».

Fonte: e-comunica srl