Giornata di digiuno e preghiera contro la guerra in Siria

images“Vivo con particolare sofferenza e preoccupazione le tante situazioni di conflitto che ci sono in questa nostra terra ma, in questi giorni, il mio cuore è profondamente ferito da quello che sta accadendo in Siria e angosciato per i drammatici sviluppi che si prospettano”. Lo ha detto domenica scorsa Papa Francesco all’Angelus. Di qui la decisione di “indire per tutta la Chiesa, il 7 settembre prossimo, vigilia della ricorrenza della Natività di Maria, Regina della Pace, una giornata di digiuno e di preghiera per la pace in Siria, in Medio Oriente, e nel mondo intero”, iniziativa alla quale sono invitati, “nel modo che riterranno più opportuno, i fratelli cristiani non cattolici, gli appartenenti alle altre Religioni e gli uomini di buona volontà”. “L’Arcidiocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia accoglie l’invito del Papa a vivere sabato 7 settembre una giornata di digiuno e di preghiera per la pace in Siria, in Medio Oriente e nel mondo intero e lo fa suo”, afferma l’arcivescovo, monsignor Francesco Alfano. “Tutte le comunità – chiarisce il presule – sono invitate a proporre il digiuno e a vivere momenti di preghiera, ognuna secondo le sue possibilità”. L’arcivescovo parteciperà alla veglia che si terrà nella parrocchia dei Santi Ciro e Giovanni, in piazza San Ciro 13, a Vico Equense. La veglia si svolgerà dalle 20 alle 24. È prevista l’Adorazione eucaristica, con alcune letture sulla pace. Alla fine si reciterà la Compieta con la Benedizione eucaristica.

Annunci

Evangelizzazione giovanile tra le strade: la “Notte bianca dello Spirito” a Castellammare

954648_585330288168116_1225065858_n“Giovani che evangelizzano altri giovani”: con questo slogan il 1° giugno si svolgerà la “Notte bianca dello Spirito” organizzata dal Servizio di Pastorale giovanile della Diocesi Sorrento-Castellammare di Stabia . Alle ore 22 inizierà l’animazione per strada di giovani che, intorno alla Villa Comunale di Castellammare e nelle vie e nelle piazze vicine, inviteranno loro coetanei a recarsi alla Tenda della fede, allestita appositamente sull’arenile, lato banchina Zi Catiello. Altri giovani accoglieranno i ragazzi che andranno alla Tenda. Nella Tenda ci sarà l’esposizione del Santissimo, ma anche animazione con canti e preghiere da parte di gruppi giovanili. All’esterno della tenda invece ci si potrà confessare.

La “Notte bianca dello Spirito” è il primo di una serie di appuntamenti che il Servizio di Pastorale giovanile diocesano organizza da ora fino alla Giornata regionale della gioventù che si celebrerà a Salerno, dal 26 al 28 luglio, in concomitanza con la Gmg di Rio.

Il 30 maggio si chiudono le iscrizioni per la Giornata regionale della gioventù.

Per info contattare don Nino Lazzazzara, responsabile del Servizio di Pastorale giovanile diocesano oppure la pagina facebook della Pastorale giovanile PASTORALE GIOVANILE SORRENTO CASTELLAMMARE

La lettera di Mons. Francesco Alfano: «Apprendo con dolore la notizia della candidatura di don Nicola De Maria»

dall-altare-alla-politica-don-nicola-de-maria-si-33982L’arcivescovo di Sorrento-Castellammare di Stabia, monsignor Francesco Alfano, ha appreso «con dolore» la notizia della candidatura di don Nicola De Maria nella lista dei Cristiani Democratici e della sua partecipazione attiva alla competizione elettorale per il rinnovo del prossimo Consiglio comunale di Sant’Agnello, paese che rientra nel territorio diocesano.

Al sacerdote,  79 anni, rettore della chiesetta di San Biagio Sant’Agnello, l’arcivescovo ha fatto consegnare, mercoledì 8 maggio, dal vicario generale, don Catello Malafronte,  una lettera nella quale gli intima di «rinunciare» a questa candidatura e di togliere dalla porta della chiesa di San Biagio ogni riferimento elettorale».  Monsignor Alfano, nella lettera, ricorda a don De Maria alcuni canoni del Codice di Diritto canonico, come pure alcuni passaggi del Decreto conciliare “Presbyterorum Ordinis e della Costituzione conciliare “Gaudium et spes, nei quali si chiarisce che «la missione propria del sacerdote, come della Chiesa, non è di ordine politico, economico o sociale, ma religioso» sia che «è fatto divieto ai chierici di assumere uffici pubblici che comportano una partecipazione all’esercizio del potere civile» e ancora che i chierici non devono fare parte attiva «nelle elezioni politiche o nella direzione di associazioni sindacali».  Nella “monizione” l’arcivescovo auspica che il sacerdote receda dalla sua decisione, contribuendo alla crescita sociale e cristiana della comunità attraverso l’esercizio del ministero sacerdotale.

Comunicato Stampa – Diocesi Sorrento-Castellammare di Stabia

La Chiesa italiana scommette sulla Famiglia

La Chiesa italiana scommette sulla famiglia. E aumentano sempre di più le iniziative e gli eventi sul tema su piazza nazionale e locale. Avrà luogo, infatti, a Caserta il 14° dei convegni regionali promossi dall’Azione Cattolica Italiana in preparazione e come contributo alla 47° Settimana Sociale dei cattolici italiani, che si terrà nel settembre 2013 a Torino sul tema “Famiglia: speranza e futuro per la società italiana”. Mentre sabato 27 aprile a Pompei presso l’Area Meeting del Santuario, alle ore 15.30, si è svolto l’evento “Famiglie in festa”, organizzato dal Forum delle associazioni familiari della Campania. Dopo i saluti di Mons. Gennaro Pascarella, Vescovo di Pozzuoli e delegato della Conferenza episcopale campana per la Famiglia e la Vita e di Mons. Tommaso Caputo, Arcivescovo di Pompei, si sono susseguiti momenti di riflessione e di preghiera, storie, testimonianze e momenti di animazione fino alla sera, quando, alle 20,00, Mons. Tommaso Caputo, ha presieduto la santa Messa e impartito la benedizione a tutte le famiglie presenti.

Il Centro aprile 2013 copertinaNon da meno la Diocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia che di recente si è interrogata sul ruolo della famiglia nelle comunità parrocchiali, e non solo, e sui percorsi di formazione dedicati ai giovani, alle coppie e alle famiglie. Momento importante per l’Arcidiocesi è stato l’incontro con Don Paolo Gentili, Direttore dell’Ufficio nazionale di Pastorale della Famiglia della CEI che, alla presenza dell’Arcivescovo Mons. Francesco Alfano, ha presentato il documento “Orientamenti pastorali sulla preparazione al matrimonio e alla famiglia”.

Anche il giornale “Il Centro” apre la sua settantesima edizione sul tema della famiglia. Per leggere la cronaca (con foto) dell’incontro svoltosi a Vico Equense e l’analisi con estratti del documento leggi l’edizione n°70 del giornale “Il Centro”. Per sfogliarla online clicca qui: IL CENTRO – APRILE 2013

Il teatro-canzone di Giorgio Gaber in scena a Piano di Sorrento con Andrea Scanzi

Giorgio GaberProdotto dalla Fondazione Gaber e unica data per la provincia di Napoli, il grande evento di maggio in penisola sorrentina è l’incontro-spettacolo di Andrea Scanzi “Gaber se fosse Gaber”, in scena al Teatro delle Rose giovedì 2 maggio alle ore 21,00, 10 euro il biglietto e già sold-out in tutti i teatri italiani. Ma del grande Giorgio Gaber, cantante e attore scomparso dieci anni fa, si parla già dal 26 aprile e fino al 15 maggio con la manifestazione “PianOmaggio per Giorgio Gaber”, V edizione di Progetti dAutore, organizzata dall’Associazione culturale-musicale Eta Beta, con il contributo del Comune di Piano di Sorrento, il patrocinio del Comune di Sorrento, i partners Ideadisco, Marianiello Jazz Caffè, Colonna Hotels, Libreria LIndice. 

A dieci anni dalla sua morte e nell’attuale contingenza italiana, nulla sembra più moderno del teatro-canzone di Giorgio Gaber, e nulla di migliore c’è della competenza e bravura dell’attore-scrittore-giornalista Andrea Scanzi per evidenziare il senso e il valore della produzione musicale e teatrale del “signor G”. Infatti, con la sua lezione-spettacolo “Gaber se fosse Gaber”, Scanzi sa emozionare e coinvolgere con un’eloquenza appassionata e appassionante, sia chi già ama Gaber sia i giovani che ancora non lo conoscono, utilizzando sul palcoscenico immagini e filmati con cui offre spunti per analizzare e approfondire le tematiche del Teatro Canzone. Lo spettacolo si completa con la mostra, sempre della Fondazione Gaber, “Qualcuno era Giorgio Gaber, allestita all’interno del teatro delle Rose e visitabile fino al 5 maggio. Continua a leggere

Bando di Servizio civile per assistenza a studenti universitari con disabilità. Scade l’8 febbraio

servizio civileAvviso pubblico per la costituzione di una Short List per la realizzazione di Laboratori di Servizio Civile nel settore dell’assistenza agli studenti universitari disabili.
Obiettivo del presente Avviso è la costituzione di un Albo, denominato SHORT LIST, di giovani da avviare a specificiLaboratori di Servizio Civile, tesi a favorire l’acquisizione di competenze formative e metodologiche attraverso un percorso di formazione e pratica on-the-job, nel settore dell’assistenza agli studenti universitari con disabilità. La presente short list sarà utilizzata, rispettando l’ordine di graduatoria ottenuto secondo le modalità previste all’art. 5, in occasione dell’attivazione di eventuali specifici progetti laboratoriali coordinati da Amesci. I progetti saranno svolti nell’ambito della Provincia di Napoli. Le domande dei soggetti che intendono essere ammessi nella Short List, pena l’esclusione, devono essere redatte secondo il modello  scaricabile dal sito internet www.amesci.org (o sul sito http://www.sinapsi.unina.it al seguente link: CENTRO SINAPSI BANDO SHORT LIST)
Alla domanda dovrà essere obbligatoriamente allegata, a pena di esclusione, la seguente documentazione: Continua a leggere

Chiesa e crisi: insieme per parlarne. Relatori don Tonino Palmese e Ferdinando Miccio

LocandinaSabato 9 febbraio alle ore 18,00 presso Villa Fondi gli adulti della parrocchia di San Michele Arcangelo con il patrocinio del Comune di Piano di Sorrento proporrà l’incontro “Crisi: tra apnea e respiro”. È Papa Benedetto XVI a dare il la ad una riflessione sul tema quando scrive, nella lettera enciclica “Caritas in veritate”, così: «La crisi ci obbliga a riprogettare il nostro cammino, a darci nuove regole. La crisi diventa così occasione di discernimento e di nuova progettualità». Da ciò ispirati, gli adulti della parrocchia di San Michele Arcangelo hanno pensato di discuterne insieme accogliendo la prospettiva di un laico, rappresentato da Ferdinando Miccio, e di un sacerdote, rappresentato da don Tonino Palmese. «Sollecitati dal momento difficile che l’umanità vive – afferma l’organizzazione – e interrogandoci sul nostro ruolo di cittadini e di credenti, abbiamo pensato di fermarci a riflettere su cosa la crisi nei suoi molteplici aspetti comporti e in che modo possa essa divenire occasione per ripensare modi di vivere e di essere, nel segno della speranza».

L’invito è esteso a tutti e l’ingresso è libero.

La notizia è stata pubblicata nell’edizione del giornale “Il Centro” di gennaio 2013. Per sfogliarla online clicca qui: IL CENTRO GENNAIO 2013

© Riproduzione Riservata. Giornale Il Centro – Akmàios Edizioni

Prima assoluta: visita tattile al Cristo Velato di Sansevero per non vedenti e ipovedenti

Martedì 19 febbraio 2013 a partire dalle ore 10.00 il Museo Cappella Sansevero aprirà le sue porte per una sessione straordinaria. L’evento, riservato esclusivamente ai non vedenti e agli ipovedenti, prevede una descrizione storico-artistica del complesso monumentale e, per la prima volta in assoluto, la visita tattile al Cristo velato, uno dei più straordinari capolavori della scultura di tutti i tempi, e agli splendidi bassorilievi della Pudicizia e del Disinganno.
L’ingresso al Museo e la visita tattile sono gratuiti, e a ciascun non vedente e ipovedente sarà consentito far entrare un accompagnatore e/o un cane guida. Durante la visita tattile, sarà vietato indossare anelli, bracciali, orologi e altri oggetti che possano danneggiare le opere in marmo.
Le prenotazioni, necessarie per partecipare all’evento, vanno effettuate non oltre lunedì 18 febbraio 2013 e potranno essere recepite fino ad esaurimento.
L’evento è organizzato dal Museo Cappella Sansevero in collaborazione con Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e Unione Nazionale Italiana Volontari pro Ciechi.
Info e prenotazioni: 081.5498834 – uicna@uiciechi.it
Orari prenotazione: lunedì e venerdì, 9.00-13.00; martedì, mercoledì e giovedì, 9.00-17.00
Museo Cappella Sansevero
Via F. De Sanctis 19/21 – 80134 Napoli

visita tattile cristo velato

Sacerdoti, animatori e operatori pastorali per la prima volta «strumenti di salvezza» con i defibrillatori

centro parrocchiale zamaSi apriranno il 15 gennaio le porte del centro parrocchiale “A. Zama” di Piano di Sorrento per dare inizio al Corso di formazione al primo soccorso e all’uso del defibrillatore semiautomatico esterno, a cui parteciperanno in prima persona sacerdoti, animatori e operatori pastorali delle comunità parrocchiali della Penisola Sorrentina. L’appuntamento si inserisce nel progetto PAD (Pubblic Access Defibrillation), il programma di prevenzione in ambito di emergenza cardiologica che trova nel Dott. Vincenzo Iaccarino, cardiologo, Vice Sindaco del Comune di Piano di Sorrento e delegato dei Comuni peninsulari in tema di Sanità, il suo promotore con la collaborazione del G.I.E.C. (Gruppo di Intervento per le Emergenze Cardiologiche) presieduto dal Prof. Maurizio Santomauro.

A livello nazionale primo nel suo genere all’interno delle comunità religiose, il Corso è stato calorosamente accolto da Mons. Francesco Alfano, Arcivescovo della Diocesi Sorrento-Castellammare, per una duplice finalità: accrescere la sicurezza nei luoghi in cui i fedeli si incontrano formando educatori consapevoli e amplificare l’importanza del dono della vita, concetto da sempre caro alla Chiesa, attraverso il caleidoscopio della responsabilità per l’esistenza altrui. Continua a leggere