Sorrento-Castellammare. Partono i campi estivi diocesani.

Estate 2012 insieme all’AC, partono i campi estivi diocesani per i ragazzi, i giovani e gli adulti della nostra Arcidiocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia.

Per i ragazzi ed i giovanissimi di AC basterà preparare lo zainetto, il cappellino ed il diario del campo, per una nuova e colorata estate all’insegna dell’entusiasmo e dell’amicizia. L’inizio delle attività estive si terrà con il campo degli Adulti dal 20 al 22 Luglio dove si terrà “una tre giorni” presso il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano (Salerno).

Per informazioni e adesioni sarà possibile contattare Gianfranco Aprea al n. 3339607443 e Anna Maria la Mura al n. 0818742630. Invece il campo diocesano per i giovanissimi si terrà dal 27 al 31 Luglio presso la Casa Leonori di Assisi (Perugia) il campo scuola per giovanissimi. La quota di partecipazione è di 170 € e per informazioni e adesioni sarà possibile contattare Francesco Cimmino al n. 3490609122 e Deila Maresca al n. 3319288336. Infine, per i campi-scuola diocesani dell’ACR, ci sarò la possibilità di partecipare a due campi.

Per i ragazzi dai 9 agli 11 anni, il campo si terrà dal 20 al 24 Agosto, mentre per i ragazzi dai 12 ai 14 anni si terrà dal 24 al 28 Agosto. La località ospitante è Camporotondo (Aquila) e la quota di partecipazione è di 170 €. Per informazioni e adesioni sarà possibile contattare Benedetta Martone al n. 3403941042 e Maria Giovanna Aprea al n. 3392829247. 

Vincenzo Vertolomo

AMBIENTIAMOCI. UN SUCCESSO IN VERDE

Sorrento.Si è concluso con successo il progetto “Conoscere e imparare a riutilizzare il materiale riciclabile” finanziato dalla Comunità europea tramite l’Agenzia Nazionale dei Giovani nell’ambito del programma Gioventù in azione. Il

Il Sindaco di Piano di Sorrento Giovanni Ruggiero

progetto, patrocinato dai Comuni di Sorrento e di Piano di Sorrento che ha visto la collaborazione di Alba Onlus, Penisolaverde e Fareverde Penisola Sorrentina, ha coinvolto quasi 200 ragazzi dai 9 ai 17 anni che negli ultimi mesi hanno discusso sul tema della raccolta differenziata e creato opere d’arredo urbano utilizzando il materiale riciclabile. Borse di plastica ricamate all’uncinetto, presepi di tappi e cartoni, quadri con disegni stilizzati in rame e altri rifiuti RAEE e molte altre creazioni sono state esposte venerdì 20 dicembre presso la Sala Consiliare del Comune di Sorrento stracolma di persone e alla presenza della stampa e di altre autorità della Penisola Sorrentina a cui sono stati presentati i risultati del progetto, le fasi, il coinvolgimento e gli intenti di oltre sette mesi di lavoro del gruppo di giovani promotori. «Abbiamo partorito questa iniziativa quando la Campania versava in seria emergenza rifiuti – ha affermato la responsabile del progetto Costanza Martina Vitale – e abbiamo deciso di coinvolgere quanti più giovani possibile per impattare al meglio sull’educazione ambientale delle nuove generazioni attraverso un percorso che includesse prima la riflessione poi la pratica. Gli aderenti al progetto – continua Vitale – hanno imparato a conoscere e a riconoscere il materiale riciclabile lavorando con esso all’insegna del riutilizzo».

All’evento conclusivo dal titolo significativo “Ambientiamoci” sono inoltre

Assessore al Bilancio Michele Bernardo

intervenuti il Sindaco di Piano di Sorrento Giovanni Ruggiero, gli Assessori al Bilancio e all’Istruzione del Comune di Sorrento, il direttore di Penisolaverde Luigi Cuomo e il Presidente del Movimento Decrescita Felice Alessandro Lauro. La manifestazione si è chiusa con la consegna degli attestati agli aderenti al progetto e alla premiazione delle opere più originali con premi offerti da Equoqua e Ulysse S.p.A. per promuovere il benessere fisico e il commercio equo e solidale.

AMBIENTIAMOCI

Sorrento. Martedì 20 dicembre alle ore 10.30 presso la Sala Consiliare del Comune di Sorrento il Comitato Giovani Radici terrà la manifestazione pubblica “Ambientiamoci” in occasione della quale verranno presentati i risultati del progetto “Conoscere e imparare a riutilizzare il materiale riciclabile” finanziato dalla Commissione europea tramite l’Agenzia Nazionale dei Giovani nell’ambito del progetto Gioventù in azione e patrocinato dai Comuni di Piano di Sorrento e di Sorrento. La manifestazione, a cui parteciperanno anche Penisolaverde, Alba Onlus, Fareverde Penisola Sorrentina e Decrescita Felice, sarà occasione per esporre alcune delle opere realizzate in materiale riciclato dagli aderenti al progetto e per premiare i lavori più creativi grazie alla collaborazione di Equoqua e di Ulysse che offriranno ai vincitori dei buoni omaggio per la palestra e dei cestini contenenti prodotti derivanti dal commercio equo e solidale. «Lo scopo del progetto è stato – afferma la responsabile – quello di far capire ai ragazzi il valore di quelli che noi chiamiamo rifiuti attraverso il riutilizzo di questi materiali in modo semplice e divertente».

Il Centro è on line: aspettando Natale…

Questo mese la prima domenica di Avvento del 2011 si apre con la 53° edizione della rivista Il Centro, già affermatasi in Penisola Sorrentina per l’attenzione che sa rivolgere al mondo del sociale, dell’arte, della cultura e della religione. In questo numero:

– Il progetto di restauro delle edicole votive di Piano di Sorrento e l’intervista al Professor Pierfrancesco Rescio

– Cecilia Coppola intervista padre Ferruccio per i suoi 60 anni di sacerdozio

Marina D’Aequa, trent’anni dopo la tragedia

– Per la rubrica “Cucino con il Centro” un gustoso calendario dell’avvento

– Giuseppe Arpino, ministrante con il piglio da leader

– i 2 anni della rubrica sportiva “Il Centro…campo

E ancora la rubrica di diritto canonico, il saluto di una catechista, la protezione civile di Piano di Sorrento compie un anno, la rubrica di teoria e pratica per aiutare i giovani studenti nella comprensione delle materie scientifiche, l’appuntamento con il testo sinodale da poco pubblicato nella nostra diocesi e tanto altro.

Da questo mese Il Centro è anche online!

Un modo per essere ancora più vicini ai nostri lettori

CLICCA QUI PER LEGGERE L’EDIZIONE DI NOVEMBRE

150 RAGAZZI PER L’AMBIENTE

Settimana intensa per il gruppo “Giovani Radici”, organizzatore del progetto Conoscere e imparare a riutilizzare il materiale riciclabile” avviato in collaborazione con Penisolaverde, Alba Onlus e FareVerde Penisola Sorrentina. Dopo aver ottenuto il patrocinio morale dei Comuni di Sorrento e Piano di Sorrento e dei rispettivi assessorati all’ambiente, il progetto, finanziato dalla Commissione Europea tramite l’Agenzia Nazionale dei Giovani nell’ambito del programma “Gioventù in azione“, è sbarcato negli istituti scolastici coinvolgendo centoquaranta alunni. Dieci ragazzi dai 9 ai 17 anni della Comunità di tipo familiare “Ariel” di Meta di Sorrento e 130 alunni dell’Istituto Polispecialistico “San Paolo” di Sorrento hanno aderito favorevolmente agli incontri “in verde” che hanno previsto dimostrazioni pratiche ed esempi quotidiani di una corretta raccolta differenziata, trasmettendo la concezione di rifiuto come risorsa. Il programma si concluderà con un concorso a premi tra le opere in materiale riciclato create degli aderenti al progetto che saranno esposte al pubblico nel mese di Dicembre 2011.

Principio di incendio su Monte Vico Alvano

Ieri verso le 16.40 è arrivata una chiamata d’emergenza all’ufficio tecnico del comune Piano di Sorrento, alle basi del Monte Vico Alvano s’è sviluppato un principio d’incendio boschivo di origine incerta. I volontari della Protezione Civile prontamente accorsi sul posto assieme ai Vigile del Fuoco ed alla Guardia Forestale hanno cercato di domare le fiamme che, spinte dal vento, si avvicinavano sempre di più alle case ed al Castello Colonna. Accorso anche un canadair messo a disposizione dalla Regione Campania al fine di domare più velocemente l’incendio. Dopo ore di lavoro i volontari hanno dovuto interrompere l’intervento a causa del sopraggiungere della notte riprendendo poi alle prime lucie della mattinata di oggi. La Protezione Civile resta in attesa di ulteriori sviluppi pronta ad intervenire in caso d’ulteriore emergenza.

I sindaci della costiera sorrentina: “Votiamo sì in difesa dell’acqua pubblica”

fonte: pervicoeisuoicasali.blogspot.com

In vista della tornata referendaria del 12 e 13 giugno, i sindaci della penisola sorrentina si schierano compatti in sostegno del SI ai due quesiti in difesa dell’acqua pubblica. 

Negli ultimi anni, in costiera, si è passati da una gestione pubblica caratterizzata da bilanci in attivo ed attenzione alle problematiche del territorio, ad una gestione privata che non ha mai garantito la stessa efficienza. 
Il tutto in concomitanza con un incremento non proporzionato delle tariffe, destinato peraltro ad aumentare ulteriormente nei prossimi mesi per far fronte allo spaventoso debito accumulato. 
Contattati dai referenti locali del Comitato nazionale per l’acqua bene comune, i sindaci Leone Gargiulo (Massa Lubrense), Giuseppe Cuomo (Sorrento), Gian Michele Orlando (Sant’Agnello), Giovanni Ruggiero (Piano di Sorrento), Paolo Trapani (Meta) e Gennaro Cinque (Vico Equense), hanno sottoscritto un comunicato congiunto che testimonia apertamente la sensibilità di tutta la penisola al dibattito sulla privatizzazione di una risorsa vitale come l’acqua.
“L’acqua è un bene essenziale che appartiene a tutti – spiegano – E’ necessario quindi garantire sempre, a tutti i cittadini, la sua disponibilità ad un prezzo equo ed accessibile. Trarre un profitto privato dalla gestione delle risorse idriche non è eticamente corretto. Gli eventuali ricavi ottenuti da una buona gestione dovrebbero essere sempre reinvestiti nel pubblico per potenziare i servizi al cittadino. Per questo motivo, noi andremo a votare il 12 e 13 giugno per dire SI ai quesiti referendari che vogliono fermare la privatizzazione dell’acqua e ci auguriamo che lo stesso facciano i nostri concittadini”.
a cura del Servizio Ufficio Stampa Ago Press

8 Maggio – Giornata Nazionale della Bicicletta

I ciclisti allo starter
Articolo di: Iole Filosa

Per vedere i video della gara caricati su FB clicca qui

Anche Piano di Sorrento ha aderito alla proposta “salva pianeta” lanciata, dopo due anni dalla prima edizione, dal Ministero dellAmbiente e della tutela del Territorio e del Mare in collaborazione con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani e la Federazione Ciclistica Italiana. E’ della Giornata nazionale della Bicicletta fissata per oggi, 8 maggio 2011, in concomitanza con la festa della mamma. Due feste apparentemente lontane ma che sono in realtà legate da una certa affinità: dedicare una giornata alla persona e alla terra che ci ha visti nascere.

La manifestazione scelta per l’occasione è organizzata in ricordo di Giuseppe Castellano, ciclista morto nel 1996 durante un allenamento sulla strada che da Sorrento va a Massa Lubrense, arrivata alla sua tredicesima edizione e curata dall’Associazione Polisportiva Costiera Sorrentina con

lo speaker e l'avvocato Stefano Pecchia

A.D.P Penisola Sorrentina, patrocinata dal Comune di Piano di Sorrento e di Sant’Agnello. Per ricordare la passione dell’atleta e in linea con la Giornata nazionale della Bicicletta, si tratta di una gara ciclistica della categoria giovanissimi dai 7 ai 12 anni, un percorso di 800 metri da percorrere più volte a seconda dell’età e che vede la partenza, l’arrivo e la premiazione a Piazza della Repubblica. Tanti i commercianti che hanno aderito all’iniziativa, in particolare Acqua&Sapone.

L’evento, che ha visto la coordinazione della Protezione Civile di Piano di Sorrento e della Polizia Municipale, era previsto da programma alle ore 9.30 ma, come ha dichiarato l’avvocato Stefano Pecchia durante la cerimonia di premiazione, «per problemi logistici» si è posticipata la prima partenza a qualche ora dopo.
Una delle curve del percorso

Piene di adrenalina le gare suddivise in sei categorie, dove non sono mancati bei momenti di sportività ma anche qualche incidente di percorso tra cadute, come nel caso di un partecipante soccorso per aver accusato dolori alla zona lombare; lapsus durante la cerimonia di premiazione dove lo speaker ha confuso il team “Penisola Sorrentina” con l’inesistente team “Penisola Verde”; qualche problema tecnico, come successo ad uno dei giovanissimi ciclisti con la catena spezzatasi durante la gara; e un piccolo attimo di tensione tra una parte degli organizzatori. Momenti che, però, non hanno minimamente intaccato il tifo e la passione dei partecipanti e degli spettatori.

La stampa dei risultati e della certificazione medica riguardante uno dei partecipanti con la direttrice di gara

Quando tutte le categorie hanno tagliato il traguardo si è proceduto alla premiazione e ai doverosi ringraziamenti verso le Amministrazioni Comunali e tutti coloro che hanno reso possibile la manifestazione. Presente anche l’ingegner Michele Castellano, padre di Giuseppe, che ha ringraziato gli organizzatori e in particolare l’avvocato Stefano Pecchia, e ha dedicato un pensiero e un augurio a tutte le mamme dei vincitori, alle quali è stata regalata una rosa rossa, e a tutte le mamme presenti.

I protagonisti del caldo pomeriggio di maggio sono stati ovviamente i ragazzi che, incitati dalle grida di incoraggiamento e, a volte, di premurosa segnalazione per le curve più strette ed eventualmente pericolose, hanno guadagnato chi il premio (in tanti hanno dedicato la coppa alla propria mamma, mentre altri due ragazzi al compagno di squadra e al papà) e chi la soddisfazione di aver partecipato. Una menzione particolare va all’unica ragazzina premiata, Pasqualina Barca.
Di seguito i vincitori delle sei categorie appuntati a fine evento in Piazza della Repubblica a Piano di Sorrento:
Alcuni ragazzi premiati con le coppe offerte dalla società e destra L’ingegner Michele Castellano, padre di Giuseppe, il ciclista a cui è dedicato il Memorial

Categoria G1

1° classificato: Vincenzo Leone
2° classificato: Raffaele De Santis
3° classificato: Pasqualina Barca
Categoria G2
1° classificato: Luigi Prisco
2° classificato: Armando Lettieri
3° classificato: Antonio Russo
Categoria G3
1° classificato: Luca Russo
2° classificato: Emanuele Pellecchia
3° classificato: Christian Tito
4° classificato: Giuseppe Pio Palmieri
5° classificato: Achille Pio Torresilvio
6° classificato: Antonio Mazzarella
7° classificato: Lorenzo Sicoti
I premi

Categoria G4

1° classificato: Salvatore De Rosa
2° classificato: Luigi Amoruso
3° classificato: Domenico Merolla
4° classificato: Catello Logobardi
5° classificato: Antonio Apostolico
6° classificato: Luigi Pio Traspariente
Categoria G5
1° classificato: Mario Russo
2° classificato: Sossio Capocasale
3° classificato: Andrea Tiello
4° classificato: Angelo Amenante
5° classificato: Daniele Castelli
 
Categoria G6
1° classificato: Pietro De Simone
2° classificato: Vincenzo Prisco
3° classificato: Vincenzo Prisco
4° classificato: Antonio Bellalinea
5° classificato: Angelo Palumba
6° classificato: Giuseppe Guarracino

Akmàios in cerca di nuovi talenti

La cooperativa editoriale Akmàios con il patrocinio del Comune di Piano di Sorrento bandisce l’omonimo Concorso Nazionale di Poesia e Fotografia. La partecipazione è aperta a tutti senza limiti di età e ogni partecipante potrà mettersi alla prova anche in entrambe le categorie presentando un massimo di tre opere ciascuna.

Il tema è assolutamente libero in quanto – come spiega l’organizzazione – si è voluto lasciare l’artista padrone di esprimersi nella tematica che più tocca la sua sensibilità e il suo interesse. Per questo il giudizio della giuria competente si concentrerà principalmente sull’aspetto tecnico e formale dell’opera presentata. Solo per le scolaresche o per coloro che intendono partecipare in qualità di studenti – continua l’organizzazione – si è ritenuto opportuno dare come tematica quella ambientale, sia per la Poesia che per la Fotografia.

Il termine di scadenza del bando è il 30 giugno 2011, data entro la quale dovranno pervenire tutte le opere secondo le modalità indicate nel regolamento sul link: https://giornaleilcentro.wordpress.com/iniziative/concorsi/ e scaricando le relative schede di partecipazione. In palio una macchina fotografica digitale per la sezione Fotografia a tema libero e la stampa di minimo quaranta copie di libri curate dalla cooperativa editoriale Akmàios insieme all’autore con le opere del poeta vincitore per la sezione Poesia a tema libero.

La premiazione delle opere avverrà in pubblico il giorno 30 settembre 2011 presso la Sala Convegni di Villa Fondi a Piano di Sorrento. Le opere più belle verranno esposte durante la premiazione e pubblicate con una breve intervista all’autore sul periodico locale “Il Centro”.

Per ulteriori informazioni:

cell. 331.74.88.453 oppure 338.730.15.60

e-mail concorsoakmaios@yahoo.it

Presentate le luci votive a basso consumo

Articolo di: Biagio Verdicchio

Una festa. E non poteva essere altrimenti l’appuntamento dello scorso 18 febbraio con “M’illumino di meno”, la nota campagna radiofonica sul risparmio energetico organizzata dalla trasmissione di radio2 rai “Caterpillar“e festeggiata anche a Piano di Sorrento. La Giornata del Risparmio Energetico 2011, ha avuto come tema portante – e non poteva essere altrimenti – i 150 anni dall’Unità d’Italia. Anche quest’anno l’associazione Archimede, e il Comune di Piano di Sorrento, hanno aderito all’iniziativa per il terzo anno consecutivo, con un programma che ha coinvolto le realtà associative del territorio (“Tertium Millennium”, UNITRE, Magic Medley Ballett e Ensemble “G.Bizet”) e le scuole (l’Istituto comprensivo statale e l’Istituto tecnico nautico) in una serata che ha unito musica, poesia e danza, ma ha anche goduto della presentazione da parte di Carlos Bustamante, dell’azienda Solar Tecnology, di un interessante sistema di illuminazione votiva. Continua a leggere