Il libro-museo della storia dell’ex cattedrale di Massa.

di Lello Acone

Il libro sull’ex cattedrale di Massa Lubrense. Foto di Lello Acone

Alcune immagini dell’interessantissimo evento culturale-religioso-affettivo-bello cui abbiamo assistito ieri sera nell’ex Cattedrale di Massa Lubrense dedicata a Santa Maria delle Grazie dove è stato presentato il libro museo-documento alla storia della stessa dedicato e che dovremmo avere tutti nelle nostre case.

In una Chiesa gremita per l’occasione si sono succeduti a dare il benvenuto ai presenti, ad illustrare le pecularietà, non poche, del volume e a dare i saluti il nostro Don Rito Maresca, primo artefice della realizzazione dell’opera, il nostro Sindaco, Dott. Leone Gargiulo che ha rimarcato la collaborazione tra Comune e Parrocchia nell’interesse della Collettività ( se i due palazzi stan di fronte non è un caso, ha detto tra l’altro), ancora il nostro Don Rito che ha spiegato i motivi che han portato alla realizzazione del libro (dovremo avere anche dei video se riesco a pubblicarli), e che ha ribadito che la nostra pur se non è più sede vescovile rimane e rimarrà sempre una Cattedrale perchè come una persona si porta il nome di battesimo per tutta la vita così vale per essa, nata e “battezzata” Cattedrale, e che si è anche emozionato nel mostrare ai presenti, la tela rappresentante un quadro del Tiziano appena restaurata e salvata da “morte certa” ed è stato simpatico quando ha deciso di dedicare la copia n. 1 del libro al caro Sacrestano Dino Sannino anima e memoria storica della Chiesa, il Soprintendente ai Beni Archittetonici di Napoli Stefano Gizzi che ci ha parlato della grande sinergia nata tra la Soprintendenza, gli autori e Don Rito, che ha portato alla nascita del capolavoro, uno degli autori del Libro lo studioso Renato Ruotolo che ha destato l’attenzione dei presenti raccontando tanti aneddoti ai più sconosciuti sulla storia della nostra ex cattedrale tutti riportati certosinamente nel volume.

Foto di Lello Acone

Al termine il saluto del nostro Arcivescovo Francesco Alfano che ci ha parlato dell’importanza dell’unità dei Cristiani e dell’importanza di volere bene alla nostra Chiesa per costruir la quale c’è stato l’impegno dei tanti nostri antenati e non solo di quelli dai nomi altosonanti ma anche delle persone normali che nessuno ricorda ma che hanno dato tutto quel che potevano (la parabola di Gesù sugli spiccioli della vedova mi è venuta in mente).

Tutti gli interventi intermazzati dalla bella musica fattaci ascoltare dalel maestre Patrizia Rocco e Paola Mauro. Al termine rinfresco per tutti offerto dagli organizzatori sul sagrato. Si son visti nei dintorni anche l’avvocato Giovanni Antonetti ed il rappresentante del WWF Penisola Sorrentina Claudio d’Esposito che di certo avranno poi chiesto al nostro Sindaco ragguagli sui box del Fondo del Gesù. Presenti in chiesa gli ex Parroci di Massa Don Peppino Esposito e Don Carmine Giudici e tanti nostri amministratori, Lorenzo Balducelli, Sergio Fiorentino, il vice sindaco Alessio Persico e gli Assessori Lello Staiano, Donato Iaccarino ed Antonio Marcia.

Annunci

AMBIENTIAMOCI

Sorrento. Martedì 20 dicembre alle ore 10.30 presso la Sala Consiliare del Comune di Sorrento il Comitato Giovani Radici terrà la manifestazione pubblica “Ambientiamoci” in occasione della quale verranno presentati i risultati del progetto “Conoscere e imparare a riutilizzare il materiale riciclabile” finanziato dalla Commissione europea tramite l’Agenzia Nazionale dei Giovani nell’ambito del progetto Gioventù in azione e patrocinato dai Comuni di Piano di Sorrento e di Sorrento. La manifestazione, a cui parteciperanno anche Penisolaverde, Alba Onlus, Fareverde Penisola Sorrentina e Decrescita Felice, sarà occasione per esporre alcune delle opere realizzate in materiale riciclato dagli aderenti al progetto e per premiare i lavori più creativi grazie alla collaborazione di Equoqua e di Ulysse che offriranno ai vincitori dei buoni omaggio per la palestra e dei cestini contenenti prodotti derivanti dal commercio equo e solidale. «Lo scopo del progetto è stato – afferma la responsabile – quello di far capire ai ragazzi il valore di quelli che noi chiamiamo rifiuti attraverso il riutilizzo di questi materiali in modo semplice e divertente».

Il Centro è on line: aspettando Natale…

Questo mese la prima domenica di Avvento del 2011 si apre con la 53° edizione della rivista Il Centro, già affermatasi in Penisola Sorrentina per l’attenzione che sa rivolgere al mondo del sociale, dell’arte, della cultura e della religione. In questo numero:

– Il progetto di restauro delle edicole votive di Piano di Sorrento e l’intervista al Professor Pierfrancesco Rescio

– Cecilia Coppola intervista padre Ferruccio per i suoi 60 anni di sacerdozio

Marina D’Aequa, trent’anni dopo la tragedia

– Per la rubrica “Cucino con il Centro” un gustoso calendario dell’avvento

– Giuseppe Arpino, ministrante con il piglio da leader

– i 2 anni della rubrica sportiva “Il Centro…campo

E ancora la rubrica di diritto canonico, il saluto di una catechista, la protezione civile di Piano di Sorrento compie un anno, la rubrica di teoria e pratica per aiutare i giovani studenti nella comprensione delle materie scientifiche, l’appuntamento con il testo sinodale da poco pubblicato nella nostra diocesi e tanto altro.

Da questo mese Il Centro è anche online!

Un modo per essere ancora più vicini ai nostri lettori

CLICCA QUI PER LEGGERE L’EDIZIONE DI NOVEMBRE

Cerimonia di premiazione del Concorso Nazionale Akmàios

La Cooperativa editoriale Akmàios, promotrice della prima edizione dell’omonimo Concorso Nazionale di Poesia e Fotografia, è lieta di presentare sabato 8 ottobre 2011 alle ore 20.00 la cerimonia di premiazione delle opere in gara. L’evento, patrocinato dal Comune di Piano di Sorrento e dall’Osservatorio Comunicazione Partecipazione Culture Giovanili (Ocpg), si terrà nella città di Piano di Sorrento presso la sala Congressi della meravigliosa Villa Fondi.

L'attore e regista teatrale Peppe Miale

Durante la serata si assisterà alla consegna dei premi ai tre vincitori della Categoria Poesia e della Categoria Fotografia nonchè delle menzioni speciali attribuite alle opere considerate meritevoli di plauso dalla giuria tecnica. La Cooperativa Akmàios ha deciso altresì di istituire il Premio Giuria Popolare per le opere fotografiche in Concorso. A tal fine dalle ore 10 alle ore 18 dell’8 ottobre sarà possibile votare le opere fotografiche

Duo Guitar Ascione-Aversano

concorrenti esposte nella sala mostre di Villa Fondi. L’esposizione delle opere fotografiche sarà mantenuta fino al termine della Cerimonia di premiazione.

Ad impreziosire l’evento artistico il regista e attore teatrale Peppe Miale, il duo di chitarra classica composto dai musicisti Rosario Ascione e Giuseppe Aversano e l’esibizione di danza moderna offerta dalla scuola Impero Danza.

Impero Danza

A suggello della serata la Cooperativa Akmàios presenterà un progetto editoriale in collaborazione con l’Associazione Culturale Cypraea.

La votazione delle opere fotografiche e l’ingresso alla cerimonia di premiazione sono aperti al pubblico.

____________________________________________________

Villa Fondi.

Via Ripa di Cassano, Piano di Sorrento

Posti auto e parcheggio custodito nelle vicinanze

Info: 331.74.88.453 concorsoakmaios@yahoo.it

Villa Fondi. Via Ripa di Cassano, Piano di Sorrento

L’8 ottobre Serata di premiazione Concorso Akmàios. Vota la tua foto preferita!

Sabato 8 ottobre presso i locali di Villa Fondi a Piano di Sorrento si svolgerà la premiazione della prima edizione del Concorso Nazionale di Poesia e Fotografia Akmàios. Tanti i partecipanti della Penisola Sorrentina e del resto d’Italia che si sono cimentati in versi e scatti a tema libero seguendo le passioni e le tematiche più svariate. Un ventaglio di opere e di autori tra i quali è stato difficile scegliere e che si contenderanno l’ambito primo premio.

La serata di premiazione non mancherà di colpi di scena con l’intervento e la presenza di nomi conosciuti del panorama locale. Inoltre l’organizzazione ha deciso di aggiungere il premio “Giuria popolare” al fotoamatore la cui opera sarà la più votata durante l’esposizione delle fotografie che si terrà il giorno 8 ottobre dalle ore 10 alle ore 17 nella Villa Fondi di Piano di Sorrento.

Scegliete la foto che più vi piace e poi venite alla premiazione per conoscere il vincitore!

L’ingresso all’esposizione e alle serata di premiazione è libero.

Per info: concorsoakmaios@yahoo.it

“Linee e confini”, l’evento

Eventi. Grande successo di pubblico e critica per la prima presentazione della silloge “Linee e Confini”

L’ARTE, PROTAGONISTA DISCUSSA DELLA SERATA

I versi di Mario De Rosa, il teatro di Angela Caterina, le musiche di Claudio Jr. De Rosa e la matita di Aldo Terminiello. Intervenuti la prof Barba e il Sindaco di Piano di Sorrento, Giovanni Ruggiero

Guarda il VIDEO di Diego Ambruoso sull’evento

Da sinistra: Costanza Martina Vitale, la prof. Angela Barba, il poeta Mario De Rosa, l'attrice Angela Caterina

Buio in sala. Lentamente fa capolino una luce calda laterale che va ad illuminare il volto di una giovane donna dai lunghi capelli corvini pronta per proclamare la protagonista indiscussa della serata: la poesia. Un cenno di intesa degli organizzatori e l’incontro ha inizio. È domenica, il 10 aprile. Il centro culturale comunale di Piano di Sorrento ospita la prima presentazione di “Linee e confini”, la nuove silloge di Mario De Rosa, già autore della raccolta di liriche “E finalmente piove”. La sala è piena, affettuosa e partecipe. E in questo gioioso ritrovo entra in scena la prima opera “Io canto il silenzio”. È la voce di Angela Caterina, attrice e scrittrice dell’opera teatrale “Io Pierrot” alla quale verrà affidata la trasmissione delle emozioni dai versi al pubblico. Dopo il primo caloroso applauso prende la parola la moderatrice della serata, Costanza Martina Vitale che, con fare emozionato ed elegante, presenta gli intenti, gli obiettivi e il backstage dell’iniziativa. La manifestazione – spiega – è organizzata dalla cooperativa “Akmàios”, nota all’attenzione dei cittadini già per l’omonimo Concorso nazionale di Poesia e Fotografia e per il giornale “Il Centro”, mensile della Penisola Sorrentina, di cui è editrice.

La sala del Centro Culturale di Piano di Sorrento durante la presentazione

Anche Mario De Rosa, tra i tanti altri validi collaboratori, apporta il suo prezioso contributo alla redazione del giornale, ed è per questo, e per la naturale e prefissata volontà di dare, in quanto giovani, giusto spazio ai giovani, che è nata l’idea della presentazione di “Linee e confini”. Per illustrare l’opera viene data la parola alla professoressa Angela Barba, autrice della prefazione del libro e docente del liceo classico “P.V. Marone” di Meta. Dalle sue parole si evince non solo la profonda stima nei confronti dell’autore ma anche la grande passione per le materie letterarie e per i moti dell’anima che permettono la sperimentazione di tecnicismi non fini a se stessi. Non mancano collegamenti ipertestuali, rimandi a grandi opere letterarie e riflessioni personali sull’abilità di Mario De Rosa nel trasmigrare da un clima poetico all’altro con coerenza e spiccato senso lirico.

Prima di dare il via alla seconda fase dell’incontro, la parola passa al sindaco di Piano di Sorrento Giovanni Ruggiero, presente in sala e sempre attento alle Continua a leggere

Akmàios in cerca di nuovi talenti

La cooperativa editoriale Akmàios con il patrocinio del Comune di Piano di Sorrento bandisce l’omonimo Concorso Nazionale di Poesia e Fotografia. La partecipazione è aperta a tutti senza limiti di età e ogni partecipante potrà mettersi alla prova anche in entrambe le categorie presentando un massimo di tre opere ciascuna.

Il tema è assolutamente libero in quanto – come spiega l’organizzazione – si è voluto lasciare l’artista padrone di esprimersi nella tematica che più tocca la sua sensibilità e il suo interesse. Per questo il giudizio della giuria competente si concentrerà principalmente sull’aspetto tecnico e formale dell’opera presentata. Solo per le scolaresche o per coloro che intendono partecipare in qualità di studenti – continua l’organizzazione – si è ritenuto opportuno dare come tematica quella ambientale, sia per la Poesia che per la Fotografia.

Il termine di scadenza del bando è il 30 giugno 2011, data entro la quale dovranno pervenire tutte le opere secondo le modalità indicate nel regolamento sul link: https://giornaleilcentro.wordpress.com/iniziative/concorsi/ e scaricando le relative schede di partecipazione. In palio una macchina fotografica digitale per la sezione Fotografia a tema libero e la stampa di minimo quaranta copie di libri curate dalla cooperativa editoriale Akmàios insieme all’autore con le opere del poeta vincitore per la sezione Poesia a tema libero.

La premiazione delle opere avverrà in pubblico il giorno 30 settembre 2011 presso la Sala Convegni di Villa Fondi a Piano di Sorrento. Le opere più belle verranno esposte durante la premiazione e pubblicate con una breve intervista all’autore sul periodico locale “Il Centro”.

Per ulteriori informazioni:

cell. 331.74.88.453 oppure 338.730.15.60

e-mail concorsoakmaios@yahoo.it

Per le vie di San Gregorio Armeno

Articoli di: Francesco Bevacqua e Antonella Coppola

Cosa succede quando si inviano due redattori per le strade di San Gregorio Armeno alla ricerca dei segreti della tradizione presepistica e degli artigiani partenopei più famosi al mondo? I pastori parlano e quello che sembrava dover essere un semplice reportage si trasforma in una caccia al tesoro… Per “Il Centro” il divertito racconto per le strade di Napoli e le curiosità sulle conosciutissime statuine con le sembianze dei vip.

 

Tutti i dettagli nell’edizione del 26 dicembre 2010. Per richiedere questa edizione (numero 42) contatta la redazione.

La magia del presepe nelle nostre terre

Articoli di: Adriana Ciampa, Iole Filosa, Olga Stinga, Biagio Verdicchio, Vincenzo Vertolomo, Armando Viola e il gruppo presepisti di Trinità

Durante il mese di dicembre è ormai consuetudine il tradizionale “giro” per presepi. Dalle piccole Natività casareccie e alle elaborate riproduzioni di veri e propri villaggi d’epoca, dalle mani degli artigiani veterani a quelle dei bambini dei plessi scolastici: in tutti i presepi della Penisola Sorrentina c’è un angolo di bellezza da scoprire e portare negli occhi. I redattori, nell’edizione natalizia, hanno visionato, fotografato e recensito i seguenti presepi:

– il presepe presso la basilica di San Michele Arcangelo, opera di Luca Mormile e tanti volenterosi collaboratori

– il presepe presso la cappella di Santa Margherita, opera dell’arciconfratenita Morte e Orazione

– il presepe vivente a cura dell’oratorio di San Nicola e della scuola primaria San Michele di Piano di Sorrento

– il presepe curato dai bambini, le maestre e i collaboratori scolastici della scuola primaria “Carlo Colonna” e la sezione infanzia “Piccolo Principe” dell’Istituto comprensivo statale di Piano di Sorrento

– il presepe della chiesa della SS.Trinità a cura del gruppo presepisti

– il presepe del chiostro del santuario della Madonna del Carmine a Sorrento realizzato da Gino Esposito

– il presepe Sedil Dominova di Sorrento

– il presepe sul sagrato della chiesa dei Cappuccini a Sant’Agnello

 

Tutti i dettagli nell’edizione del 26 dicembre 2010. Per richiedere questa edizione (numero 42) contatta la redazione.

Le tradizioni del territorio

Articoli di: Cecilia Santovito

Il manifesto dei Caffè Letterari a Villa Fondi

Arrivano alla terza edizione i caffè letterari tenuti a Villa Fondi. I tre incontri sono state realizzati grazie alla sinergia tra Comune di Piano di Sorrento, nella figura di Carlo Pepe, funzionario responsabile per la cultura, l’associazione FIDAPA, l’associazione George Bizet, l’associazione Tertium Millennium e con la consulenza socio-religiosa della Pontificia Facoltà Teologica Italia Meridionale. Filo conduttore delle serate è stata la tradizione territoriale tra fede, arte e cultura.

 

Tutti i dettagli nell’edizione del 28 novembre 2010. Per richiedere questa edizione (numero 41) contatta la redazione.