Il Vangelo della Domenica: «Non mormorate tra voi»

Oggi 12 agosto è la XIX domenica del tempo ordinario (Anno B)

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 6, 41-51)

In quel tempo, i Giudei si misero a mormorare contro Gesù perché aveva detto: «Io sono il pane disceso dal cielo». E dicevano: «Costui non è forse Gesù, il figlio di Giuseppe? Di lui non conosciamo il padre e la madre? Come dunque può dire: “Sono disceso dal cielo”?».
Gesù rispose loro: «Non mormorate tra voi. Nessuno può venire a me, se non lo attira il Padre che mi ha mandato; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno. Sta scritto nei profeti: “E tutti saranno istruiti da Dio”. Chiunque ha ascoltato il Padre e ha imparato da lui, viene a me. Non perché qualcuno abbia visto il Padre; solo colui che viene da Dio ha visto il Padre. In verità, in verità io vi dico: chi crede ha la vita eterna.
Io sono il pane della vita. I vostri padri hanno mangiato la manna nel deserto e sono morti; questo è il pane che discende dal cielo, perché chi ne mangia non muoia.
Io sono il pane vivo, disceso dal cielo. Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo».

Annunci

Festa della Madonna del Carmine a Sorrento e 132° anniversario per l’incoronazione dell’effige. Fino alle 24.00 di domani si può chiedere l’indulgenza plenaria

Domenica 15 luglio 2012 – Ricorre oggi il 132° anniversario dall’incoronazione dell’effige della Madonna del Carmine titolare dell’omonimo santuario sito in Sorrento. Alle ore 19.00, per consacrare il momento di festa, Mons. Francesco Alfano, Arcivescovo della Diocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia, presiederà la S. Messa che conclude l’itinerario spirituale dedicato alla Madre del Signore iniziato sabato 7 luglio. Similmente a quanto avvenuto durante tutto il novenario e a quanto accadrà anche domani, durante la celebrazione eucaristica saranno disponibili sacerdoti per il Sacramento della Confessione e dal mezzodì del 15 luglio fino alla mezzanotte del 16 i fedeli potranno inoltre invocare l’indulgenza plenaria osservando le condizioni stabilite dalla Chiesa: vivere il Sacramento della Confessione e ottenere il perdono; ricevere il Sacramento dell’Eucaristia; pregare secondo le intenzioni del Papa; compiere una delle opere buone contemplate per l’indulgenza plenaria (recita del Rosario, esercizi spirituali, adorazione eucaristica, ecc).

Domani 16 luglio, giorno della Commemorazione della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo, alle ore 12.00 presso il Santuario verrà recitata la supplica alla Madonna del Carmine, mentre le S. Messe seguiranno il seguente calendario: ore 06,00 – 07,00 – 08,00 – 09,00 – 10,00 – 11,00 – 12,15 (dopo la supplica) – 19,00 – 20,30.

 

Per approfondire l’argomento delle incoronazioni delle effigi mariane segui la rubrica “Devozione mariana” curata dal Presidente dell’Associazione Studi Storici Sorrentini, l’avvocato Nino Cuomo. Nell’ultima edizione, sfogliabile online nel link seguente, la trovi a pag. 13: http://issuu.com/akmaios.edizioni/docs/il_centro_giugno_2012_-_60__edizione