Valerio Moccia fermato dalla pioggia

Articolo di: Francesco Bevacqua

Valerio con la divisa del suo sponsor Mlc Fuel

Il campionato italiano inizia con una piccola delusione per Valerio Moccia: il campione carottese di automodellismo non va oltre il quinto posto nella prima prova della categoria F1 che si è svolta sul bellissimo circuito “L. Collari” di Cassino, regione Lazio. Dopo la vittoria nel trofeo 150 Italia dello scorso marzo Valerio partiva con i favori del pronostico ma alcune difficoltà hanno compromesso la sua gara. Entrato in finale con il quarto tempo assoluto, staccava subito Acasbo e Spagnolo, figlio del direttore di gara e sponsorizzatissimo dal telecronista del sito pistarme.com. Al primo posto si piazzava subito Morgan Renzi, nuovamente in lotta con Moccia dopo l’appassionante sfida del 150 Italia. Nei primi giri un famigerato “additivo”, con il quale moltissimi piloti bagnano le gomme per rallentarne l’usura e aumentare la velocità massimo, ha fatto la differenza. Contro questo trucchetto si era schierato, oltre a Valerio e pochi altri piloti, anche Lamberto Collari, il pluricampione mondiale dal quale il circuito prende il nome e che gareggia nella categoria Expert: con una lettera fatta pervenire alla direzione gara ha denunciato la scorrettezza della manovra, ma a nessuno è sembrato importante far rispettare l’etica sportiva. Costantemente al secondo posto dietro Renzi, Moccia ha dovuto fare i conti proprio con le gomme che, troppo rovinate, hanno causato un surplus di lavoro al motore compromettendo la candela; dopo il pit stop forzato si è ritrovato quindi all’ottavo posto.

Il circuito Lamberto Collari

La risalita è stata lenta ma negli ultimi giri inesorabile, complice la minore esperienza nella gestione del motore degli avversari. A scombinare definitivamente i piani di vittoria di Valerio è però arrivata la pioggia; in pochi secondi tutte le auto hanno cominciato a girare su loro stesse ed a uscire di pista in maniera disordinata. La direzione ha deciso di applicare la regola che permette di chiudere anticipatamente una gara se completati almeno i due terzi dei quarantacinque minuti totali, perciò l’auto azzurra del team Moccia ha chiuso al quinto posto, dopo aver agevolmente recuperato tre posizioni; rimane il primato di velocità assoluto nel weekend, con 121,2 km orari in rettilineo. Le speranze di trionfare nel campionato italiano non sono affatto ridimensionate, la prossima gara si svolgerà a luglio sul circuito di Marigliano, in Puglia. E’ lecito attendersi un ottimo risultato, additivi, candele e pioggia permettendo!

Annunci

La nuova informazione: attenti ai falsi

Intervista di: Nico Celentano e Mario De Rosa

In occasione della presentazione del suo ultimo libro “Il cimitero di Praga” presso la Libreria Tasso di Sorrento, lo scorso mese siamo riusciti nel compito non semplice di porre alcune domande al celebre scrittore, filosofo e massmediologo Umberto Eco, il quale, per l’occasione, non rilasciava interviste.

Impegnato da sempre nel mondo della letteratura, del giornalismo, dell’Università e, quindi, nello studio delle più importanti scienze umanistiche, Umberto Eco ha rappresentato per molti un esperto soprattutto nel campo della comunicazione di massa ed è proprio per questo che abbiamo scelto di incentrare le nostre domande su questo tema in continua evoluzione. Essendo la nostra una testata rivolta proprio a temi sopratutto di ampio raggio come quelli sociali, culturali e religiosi, non potevamo, dunque, farci sfuggire una così ghiotta occasione.

 

Tutti i dettagli nell’edizione del 27 febbraio 2011. Per richiedere questa edizione (numero 44) contatta la redazione.

Salvate la faccia della chiesa San Michele

Articolo di: Costanza Martina Vitale

Risale a circa un anno fa la chiusura, con apposite griglie, dei fori che consentivano lo stazionamento dei piccioni nel retro della basilica di San Michele Arcangelo in Piano di Sorrento. Da allora questi volatili hanno deciso di migrare da un lato all’altro della basilica, piazzandosi di tutto punto sulla facciata della chiesa intitolata al famoso santo armato.

Alcuni piccioni sulla facciata della basilica San Michele a Piano

Insomma una piccionaia abusiva per uccelli senza tetto dalle conseguenze poco piacevoli. Il sagrato della basilica e le semicolonne, un tempo bianche, sono ora picchiettate da indelebile guano (più comunemente escremento) di colombi anneriti che non hanno alcuna intenzione di trovare un’altra sistemazione. Da qui la protesta di chi non ci sta più a rivolgere il naso all’insù e rischiare di subire qualcosa di più del fascino che emana la bellissima porta bronzea “Janua 2000”, inaugurata nell’anno giubilare dal vescovo Felice Cece, commissionata dall’allora parroco don Arturo Aiello e benedetta dall’amministratore parrocchiale don Pasquale Irolla. Continua a leggere

Il motore del domani: l’ecologico Multiair

Articolo di: Francesco Bevacqua

il motore

Dopo svariati tentativi da parte delle aziende automobilistiche di tutto il mondo, la Fiat ha finalmente trovato il tanto atteso compromesso tra prestazioni, costi e basse emissioni. Si tratta del nuovissimo motore Miltiair, vincitore del Best News Engine 2010, un propulsore definitivo rivoluzionario per il suo adattamento alle sempre più imminenti esigenze ecologiche in campo automobilistico.

Tutti i dettagli nell’edizione del 28 novembre 2010. Per richiedere questa edizione (numero 41) contatta la redazione.

Le falle di sicurezza del social network

Articolo di: Pierlauro Sciarelli

L’uso che quotidianamente se ne fa è ormai aumentato in maniera esponenziale, ma con esso aumenta anche il rischio delle cosidett bug, le falle di sicurezza del social network più usato al mondo: facebook. Non bastano le solite accortenze sui dati personali, c’è da fare attenzione anche alle proposte che il sistema stesso offre, come per esempio la nuova e-mail in arrivo. Scoprite perché.

 

Tutti i dettagli nell’edizione del 28 novembre 2010. Per richiedere questa edizione (numero 41) contatta la redazione.

Basta scegliere

Articolo di:Pierlauro Sciarelli

La presentazione della nuova google tv

Fondere il mondo della televisione ed il mondo virtuale? Il famoso motore di ricerca si è posto l’obiettivo di portare la propria tecnologia nel campo dell’unica forma di comunicazione ancora isolata dal web. A contribuire a quest’ultima sfida del colosso internet, ci saranno Intel, Logitech e Sony. Ma in che modo?

Tutti i dettagli nell’edizione del 31 ottobre 2010. Per richiedere questa edizione (numero 40) contatta la redazione.

Infrastrutture al passo con i tempi

Non temete, pian pianino l’Italia si sta adeguando agli standard europei e, per la soddisfazione degli amanti della navigazione su internet, si stanno stipulando i primi accordi per ottenere la rete anche durante i lunghi viaggi i autostrada e in ferrovia. Il nostro esperto di tecnologia fa luce sulla situazione attuale.

Tutti i dettagli nell’edizione del 29 agosto 2010. Per richiedere questa edizione (numero 38) contatta la redazione.

Attenzione alle strategie di marketing

In preparazione all’arrivo in Italia dell’iphone4 avvenuto il 30 luglio 2010, il nostro esperto di informativa avvisa che “non è tutto oro quel che è apple” mettendo in lista i numerosi difetti di progettazione del tanto acclamato gioiellino tecnologico. Quali saranno i punti a suo sfavore?

Tutti i dettagli nell’edizione del 25 luglio 2010. Per richiedere questa edizione (numero 37) contatta la redazione.

Il metodo per non essere scoperti? Studiare

Mentre scorrono le date degli esami di maturità, arrivano in soccorso dei diciottenni gli ultimi marchingegni funzionali al passaggio discreto di informazioni: lo Stealth One, il bluetooth e il cellulare. Ma il sistema infallibile rimane sempre lo studio, magari con un piccolo o grande aiuto da parte degli amici.

Tutti i dettagli nell’edizione del 27 giugno 2010. Per richiedere questa edizione (numero 36) contatta la redazione.